Panchina imbellettata di nastro rosso e scarpe rosse sparse un po’ ovunque: così si è svegliata questa mattina Piazza Casale. L’azione è stata rivendicata da una fantomatica Brigata Basta Botte che ha anche lasciato un cartello con su scritto:

La battaglia contro la violenza sulle donne inizia da me

Il simbolo delle scarpette rosse, lanciato dall’artista messicana Elina Chauvet attraverso una sua installazione, nominata appunto Zapatos Rojas,  è diventato presto uno dei modi più popolari per denunciare i femminicidi.

Oggi questo simbolo è sbarcato anche dalle nostre parti.

Anche su questi temi, la moda è moda, allora va bene così.