Scalda i muscoli, Salvatore Mare, l’unico rappresentante del Movimento 5 Stelle all’interno del Consiglio comunale di Piano di Sorrento e lo fa in vista della seduta prevista per lunedì pomeriggio. Una seduta che si annuncia come una sorta di momento verità, quanto meno in seno alla intera compagine di minoranza.

L’argomento principe sulla carta dovrebbe essere la discussione del Consuntivo 2018, ma in realtà gli occhi sono tutti puntati sulla “mozione di sfiducia”, presentata e firmata dallo stesso Mare, contro il vice-Sindaco Pasquale D’Aniello.

Su questo punto sarà interessante vedere come reagiranno gli altri partners dell’opposizione, in particolare il gruppo Podemos ormai sempre più vicino alla maggioranza guidata dal Sindaco Vincenzo Iaccarino.

Tuttavia, come fa sapere sempre Mare, ci saranno almeno altri due argomenti interessanti. Uno riguardante la vicenda relativa alla realizzazione del parcheggio nel parco abbandonato di via San Michele ed il regolamento per l’adozione delle aiuole, che potrebbe nascondere qualche insidia.

Non a caso Salvatore Mare, così presenta la seduta di lunedì sulla sua pagina facebook:

•Quando dietro a una parolina innocua, può nascondersi altro. «Aiuola», che sarà mai!?

•Quando poi vuoi adottare un’aiuola, magari ormai inaridita.

•Quando poi scopri che dietro la parola aiuola s’intende “Aree a verde di proprietà comunale”.

•Quando poi vedi che possono partecipare anche le attività commerciali.

•Quando poi scopri che non si pagherebbe nulla.

•Quando poi rifletti sul fatto che non è stato proposto nemmeno in Commissione consiliare “Statuto e regolamenti”.

•Quando poi scopri…

Troppi quando, ne riparliamo in consiglio, che è meglio.

Lunedì, dalle ore 16:00, un po’ di pazienza, è il nono punto all’odg; prima ci sono interrogazioni e mozioni.

In una si discuterà della richiesta del M5S, di dimissioni da parte del vicesindaco.

Interessante sarà vedere le posizioni singole, magari più o meno volutamente mal celate, sia di maggioranza, sia di minoranza.

Poi c’è il bilancio consuntivo, il documento principe dell’Assise, il libro mastro.

Infine, dopo un’abbondante decina di debiti fuori bilancio, la maggioranza ha integrato un argomento che mi lascia interdetto, e che purtroppo non è stato inserito nei documenti consultabili on line. In sostanza si chiede una consulenza ai tecnici del comune di Vico Equense in merito alla costruzione del parcheggio (ancora tu) San Michele.

Il detto meglio non spendere che spendere male, vale solo per i nuclei familiari, le amministrazioni invece, “fáccino” pure.

Insomma, si preannuncia un consiglio niente male.

La cittadinanza è invitata!

PS: Bolle altro in pentola, per il momento accontentatevi o, se volete saperne di più, partecipate (al consiglio e ai MeetUp).