Ho voglia di parlare di politica.

E’ così che Salvatore Cappiello spiega le ragioni della sua scelta di aderire ufficialmente a PianoForte, il Movimento politico lanciato qualche settimana fa da Anna Iaccarino, Antonio D’Aniello, Giancarlo D’Esposito, Danilo Esposito e Torquato Galasso.

Lo fa in una lunga intervista rilasciata a Salvatore Dare e pubblicata sull’edizione odierna del quotidiano Metropolis. Un’intervista tutta da leggere, in cui l’ex vice-Sindaco parla di sé, ma non solo. Chiama in causa anche Giovanni Ruggiero.

Dribbla magistralmente le domande che riguardano un suo possibile ritorno in vita delle elezioni del 2021, ma fa capire che c’è. A fianco di Anna e degli altri…

…per parlare di politica.

Perché la sua è…

…una passione che ha dentro da anni…

…come spiega a Dare.

In realtà sia che Cappiello che Ruggiero, così come Gianni Iaccarino e l’ingegnere Graziano Maresca erano stati presenti alla serata di lancio del Movimento. Allora come semplici osservatori.

Ora però qualcosa è cambiato.

Salvatore Cappiello c’è ed è una novità destinata a far riflettere e discutere.