“…nel  manufatto stazione marittima sono presenti n. 6 locali destinati ad Uffici/biglietterie tutte illecitamente occupate”.

Così si legge nella delibera numero 301, adottata venerdì scorso dalla Giunta comunale presieduta dal Sindaco Giuseppe Cuomo.

Di qui la decisione da parte dell’Amministrazione di…

“…incaricare il Dirigente del III Dipartimento di provvedere, in tempi brevissimi, all’elaborazione dei criteri per la procedura aperta di gara, nonché all’espletamento della stessa ai sensi dell’art. 36 del CDN, per la concessione degli Uffici/biglietterie esistenti all’interno del manufatto stazione marittima per n. 5 postazioni sulle 6 esistenti, riservando a Servizi/personale dell’Ente una di esse, e specificando che gli assegnatario dovranno farsi totale carico dell’onere della manutenzione, gestione, esercizio della sala d’attesa e di tutti gli impianti di servizio igienici e tecnologici”.

Non solo al dirigente viene poi anche esteso il compito di…

“…di predisporre tutti i provvedimenti conseguenziali nei confronti degli attuali occupanti dei locali biglietterie, tesi anche al recupero delle somme illecitamente non versate”.

Insomma, a quanto pare di capire, sino ad oggi gli occupanti delle biglietterie – che poi, stando a quanto si legge nel corpo dello stesso atto sarebbero le compagnie di navigazione – non avrebbero sino ad oggi pagato per occupare i locali.

Non è dato di conoscere, però, a quanto ammontano le morosità.