Riflettori puntati ancora sul cosiddetto Piano casa. Questa volta né a via Santa Lucia, né a via Atigliana, bensì in via Campagnano. Praticamente alle spalle del Cimitero. In una zona agricola nota come Fondo Viterbo.

Il Comune, infatti, nella giornata di ieri ha pubblicato l’autorizzazione ambientale relativa ad un intervento edile consistente…

…nell’accorpamento di due manufatti ad un livello con ampliamento secondo la legge 29/2009 e demolizione e ricostruzione di un corpo di fabbrica con aumento del vallone.

Ancora una volta la pratica ha ricevuto l’assenso della Soprintendenza, tuttavia in commissione ambientale, uno dei commissari si era opposto, facendo rilevare che…

…l’intervento non risponde alla normativa del PUT che in zona 4 prevede edilizia esclusivamente rurale ed esclusivamente come quota parte del proporzionamento del fabbisogno dei nuovi vani residenziali come definito dall’art. 9 dello stesso PUT.

Insomma anche in questo caso torna in mezzo la compatibilità con il PUT.

Una vicenda tutta da approfondire, anche perché il problema resta lo stesso: se si realizzano nuovi vani per edilizia privata vengono sottratti dall’edilizia pubblica.