Autore: Il Talepiano

La Quaresima di Fabrizio d’Esposito/ La Croce vuota

E’ sabato santo e la croce è vuota, il corpo di Gesù è stato consegnato alla madre Maria, tra qualche ora risorgerà secondo le scritture. Sarebbe meraviglioso se tutte le croci rimanessero conficcate nel terreno così come lo è adesso sul Golgota, vuota. Vuota di un corpo che ha dovuto anche sopportarne il peso, vuota dei nostri dolori, inanimata e muta, vuota come un bicchiere di lacrime rovesciato. Non costruiamo altre croci a cui appendere noi stessi e il prossimo, fermiamo la sega che le modella, affusoliamo le punte dei chiodi che ne tengono insieme gli assi e non...

Leggi tutto...

Meta – Purgatorio/ Si parte con un divieto di balneazione: si prospetta un’altra estate di…merda

Non sono bastate le rassicurazioni dei rappresentanti di GORI ed EIC (leggi qui). Quando piove dai valloni non scende giù… …Solo il materiale trasportato dalle acque superficiali. Insomma dai valloni non scende terreno, ma merda. O meglio: terreno e merda. Scusateci il francesismo, ma in certi casi serve per rendere chiaro il concetto. Questo è quanto hanno accertato i tecnici dell’ARPAC dalle analisi delle acque effettuate negli scorsi giorni. A pagarne le conseguenze è, come al solito, la spiaggia del Purgatorio a Meta. Enterococchi al limite di legge ed escherichiacoli ben al di là del consentito. Batteri, batteri della...

Leggi tutto...

Piano di Sorrento/ “Abbattiamo la scuola e realizziamo una riserva del WWF”: la proposta “pasquale” e gli auguri ai lettori di Luca Hilario e Luciana (VIDEO)

 I Sabato Santo, da qualche anno a questa parte, iniziano con il solito rituale della riconsegna della veste della Processione. Una riconsegna particolarmente dolce per i bambini, perché ricevono in cambio un uovo di cioccolato. Anche quest’anno non mi sono sottratto al rito ed ho accompagnato mio figlio Luca Hilario. Ovviamente, sperando che potesse uscirci un uovo anche per lei, si è aggregata l’altra mia figlia: Luciana. Plotone pronto ci siamo incamminati verso la sede della Arciconfraternita Morte e Orazione, che si trova a poche centinaia di metri da casa. In via Carlo Amalfi. Giunti all’altezza della scuola abbandonata,...

Leggi tutto...

La Quaresima di Giancarlo d’Esposito/ Venerdì Santo a Diego Maria

Tra poco più di un’ora mio nipote Diego Maria d’Esposito uscirà dalla casa di famiglia in Via Gennaro Maresca 40 in Piano di Sorrento insieme alla madre Maria Elena Valanzano e la veste nera per andare al Monte, l’Arciconfraternita Morte ed Orazione dove incontrerà il padre Fabrizio, cerimoniere da trent’anni del sodalizio. Stasera al piccolo Diego verrà consegnato il testimone, il nostro simbolo di unione e credo che lo porterà con la curiosità dei suoi occhioni belli. Sarà il terzo maschio che uscirà di casa con la veste nera per fare un pezzettino della processione che suo padre ed io...

Leggi tutto...

La Quaresima di Giancarlo d’Esposito/ Giovedì Santo

E’ un tempo senza tempo, quello del giovedì santo. E’ attesa, trepidazione, raccoglimento. Tra un po’ ci metteremo in cammino e ci fermeremo domani sera, stanchi e forse più leggeri di qualche pena, con gli occhi che non avranno più lacrime e senza voce. A mia figlia Vittoria per la prima volta in processione, al mio amico e processionale Aniello Stinga. Quaresima 2019, giovedì santo. Giancarlo...

Leggi tutto...